Posso aiutarti?

Per qualsiasi informazione sui miei servizi, per fissare un appuntamento telefonicamente o se hai bisogno di assistenza, sono sempre a tua completa disposizione.

Chiamami al
+39 333.29.22.308

(lun-ven 09.30 - 20.30)

Oppure scrivimi a
info@georgefiorini.eu

marketing sanitario, inbound marketing e digital ADV a Milano
whatsapp +39 333.29.22.308

Cos'è una campagna pubblicitaria

Come nasce una campagna pubblicitaria
Scegli il miglior marketing sanitario per i dentisti
LA tua promozione sanitara per dentisti ed odontoiatri
Ti serve aiuto per la tua campagna PUBBLICITARIA?
Contattami velocemente
per richiedere una valutazione GRATUITA del tuo problema!
A che servizio saresti interessato?
CONSENSO OBBLIGATORIO*

*
Questo modulo è protetto contro lo spam da Google Recaptcha

La pubblicità, si sa, è l'anima del commercio.

Nulla può essere venduto senza un'appropriata campagna pubblicitaria, e non esistono prodotti che ' si vendono da soli'.

Qualsiasi bene o servizio disponibile in commercio, dal più futile a quello necessario alla sopravvivenza, necessita di far conoscere la sua esistenza ai potenziali consumatori, e per farlo deve mandare un certo tipo di messaggio, codificato in un certo schema, che viene inoltrato con un certo protocollo su certi canali trasmissivi che la popolazione contemporanea è capace di ricevere.

Tutta questa complessa procedura viene chiamata 'campagna pubblicitaria', ed il nome 'campagna' non è scelto a caso: si tratta di una vera e propria guerra (economica), capace di spostare il benessere e la qualità di vita delle persone, permettendo ai più competitivi di sopravvivere e ai meno dotati di essere estromessi dal libero mercato.

La promozione, chiamata anche generalmente pubblicità, è una delle quattro leve storiche della mercatologia (il marketing), ed è un'attività vecchia quanto il commercio umano: conoscerla ed utilizzarla con metodo non solo è imperativo per la sussistenza d'impresa, ma è anche utile al consumatore per scegliere con metodo e filtrare ottimamente i messaggi che gli arrivano dal grande flusso informativo presente ogni giorno nella vita di ognuno.

Questa pagina ti spiegherà quindi cos'è una campagna pubblicitaria: perché nasce, chi la fa nascere, come si sviluppa e cosa ci vuole per portarla al successo.

Buona lettura!

*Se stai cercando informazioni sulla storia della pubblicità, ti consiglio invece di leggere quest'altro articolo.

Piccolo spazio pubblicità.

Perché nasce una campagna pubblicitaria

Perché nasce una campagna pubblicitaria

Si ha necessità di una campagna pubblicitaria ogni qual volta si deve pubblicizzare, ossia far conoscere alla potenziale massa di consumatori, un generico prodotto.

Tale prodotto può essere di qualsiasi tipologia, e di conseguenza può trattarsi di un bene o di un servizio.

Senza una efficace ed idonea campagna pubblicitaria, è impossibile vendere qualsivoglia prodotto: questo è un assioma fondamentale dell'economia di mercato, ed è valido sin da quando l'Homo Sapiens ha cominciato a tessere rapporti commerciali tra i suoi simili.

La campagna pubblicitaria veicola una determinata informazione (messaggio) verso un determinato bacino d'utenza (chiamato target), attraverso determinati canali (i media) e con un determinati linguaggi codificati (testi, parole, musica, immagini) che la gente riesce a comprendere.

Esattamente come un conflitto bellico, la campagna pubblicitaria ha degli obiettivi che debbono essere traguardati per considerarla un 'successo'.

L'estimo della campagna pubblicitaria ed il bisogno dei consumatori

Gli obiettivi di una campagna pubblicitaria devono essere raggiunti entro un periodo temporale definito: ogni campagna pubblicitaria, proprio come una guerra, ha un'inizio ed una fine; può essere più o meno lunga e più o meno articolata, ma inizia e finisce.

Stabilire quanto deve durare una campagna pubblicitaria (estimo) è un passo fondamentale di tutto il processo pubblicitario, perché esso modifica pesantemente risorse e costi totali necessari all'impresa.

La pubblicità, al contrario di quanto si pensa comunemente, è un bisogno sia di chi propone il messaggio che di chi lo riceve: esistono bisogni fondamentali per la società umana che devono necessariamente essere soddisfatti (bisogni primari), mentre esistono altri tipi di bisogni che si manifestano solo dopo un adeguato stimolo (bisogni complementari).

Quale che sia il bisogno, la campagna pubblicitaria nasce per fornire le informazioni necessarie all'utenza per colmarlo. Contattami ora per la tua promozione!

La campagna pubblicitaria: modulata o modulante?

Pubblicità: Modulata o modulante?

Canonicamente, il messaggio pubblicitario si definisce modulante, cioè in grado di influenzare un determinato target a spostare le preferenze verso un determinato prodotto.

Tuttavia, nel corso degli anni quest'affermazione s'è rivelata non del tutto corretta: la società umana, storicamente molto fluida e complessa, cambia costantemente.

Di rimando, anche la promozione - che lavora sulla condivisione delle informazioni- subisce a sua volta modulazione dal target.

Gusti, costumi ed usanze delle popolazioni possono perciò essere indirizzate attraverso la pubblicità, ma a loro volta modificheranno la stessa, che si dovrà perciò adattare (rapidamente) ai cambiamenti.

Si considera quindi una doppia natura della promozione e del suo messaggio: modulante quando è in fase di trasmissione (dal committente al target), e modulata quando invece c'è una risposta della società (dal target al committente).

Prestare sempre la massima attenzione ai mutamenti societari è quindi uno dei pilastri della buona comunicazione pubblicitaria. Contattami ora per la tua promozione!

Chi fa nascere una campagna pubblicitaria

Chi fa nascere una campagna pubblicitaria

Si chiama committente chi ordina, direttamente o in appalto, l'avvio della procedura di comunicazione del messaggio informativo.

Solitamente, è il produttore del prodotto da pubblicizzare, oppure un suo distributore o rivenditore diretto.

Datosi che organizzare una campagna pubblicitaria (anche la più piccola) ha bisogno di risorse umane dedicate e specifiche, che la quasi totalità dei committenti non vuole o non può disporre, si ricorre sovente ad una struttura con professionisti della comunicazione, specializzati nel produrre adeguati prodotti pubblicitari.

Nulla si vende da solo.

Tali strutture sono le agenzie di comunicazione (o pubblicità), e ce ne sono in grandissima quantità in pressoché ogni paese del mondo.

Si suddividono solitamente per numero di dipendenti, per fatturato, per clientela e, non in ultima analisi, per il tipo di prodotto che trattano: ad esempio, ci sono agenzie che trattano solo prodotti di largo consumo (articoli per la casa, oggettistica, ecc ecc.), agenzie che si occupano solo di prodotti primari (cibo ed alimenti, vestiario, ecc ecc.), altre che invece si occupano di prodotti di lusso o comunque costosi (automobili, firme d'alta moda, albergazione di lusso, ecc ecc.) ed altre ancora che si occupano solo di pubblicità pubblica o d'utilità sociale, spesso commissionata dalle organizzazioni non governative (ONG).

Datosi che, esattamente come in una guerra, per grandi conflitti c'è bisogno di grandi risorse umane ed economiche, l'agenzia di comunicazione che lavora su imponenti campagne promozionali avrà una struttura interna molto più complessa e dispendiosa di un'altra che invece si occupa di campagne a spettro d'azione più modesto.

*Se vuoi avere maggiori informazioni specifiche sui componenti di una generica agenzia di comunicazione, ti suggerisco di visionare quest'articolo d'approfondimento. Contattami ora per la tua promozione!

Come si sviluppa una campagna pubblicitaria

Come si sviluppa una campagna pubblicitaria

Quando noi vediamo uno spot televisivo, un banner su un sito web o su un social network, ascoltiamo un jingle alla radio o leggiamo un manifesto per strada, in realtà stiamo partecipando all'ultimo passaggio di una procedura molto complessa, che è partita in effetti molto tempo prima della nostra fruizione.

Una campagna pubblicitaria consta infatti di differenti step, uno consecutivo all'altro, la cui organizzazione concettuale si ripete costantemente a prescindere dall'importanza economica totale del progetto.

In altre parole: non importa quanto costa e di quante risorse ha bisogno una generica pubblicità, poiché la sua concezione ha bisogno di obbligatori passaggi, comuni a qualsiasi livello d'investimento.

Va da sé che, comunque, campagne promozionali consistenti hanno bisogno di ingenti risorse umane e monetarie per ognuno degli step richiesti.

Le fasi strutturali di una campagna pubblicitaria

Tali fasi strutturali sono:

  1. Ideazione
    È la fase immediatamente successiva al mandato del committente, che da inizio a tutta la campagna pubblicitaria.
    In questa fase il dialogo con il cliente commissionario deve essere totale ed assiduo, in quanto l'agenzia di comunicazione deve conoscere fin nei minimi dettagli il prodotto oggetto della campagna.
    Si ascoltano le richieste del committente, si provvede ad un primo estimo generale dei costi, si prospetta un primo range temporale e, soprattutto, si studia dettagliatamente il prodotto: quali sono i suoi punti di forza da esaltare, quali sono i suoi difetti da omettere o minimizzare, a che target può essere indirizzato, quali benefit reali può dare per colmare uno o più bisogni specifici.
    Per conoscere appieno tutte queste cruciali informazioni, si ricorre all'uso degli studi di mercato, che possono essere svolti direttamente dall'agenzia (in-house) oppure appaltati a società che si occupano solo di quello.
    Il direttore creativo (art director) dell'agenzia richiama a sé tutti i suoi diretti collaboratori creativi e, con l'aiuto dei dati forniti dal marketing manager (oppure dalla società che s'è occupata dei sondaggi di mercato), comincia ad ideare delle proposte per il cliente.
    È un processo che può essere più o meno lungo a seconda di quante risorse debbono etrare in gioco, del budget messo a disposizione dal committente e della portata totale della campagna: campagne che si sviluppano in modalità multimediale (ossia su radio, giornali, TV e web) hanno necessariamente bisogno di un tempo d'ideazione più lungo e complesso, e solitamente sono affidate non ad un solo creativo ma a più team interni all'agenzia.
    La fase di ideazione si conclude quando vengono presentate al committente differenti proposte (obbligatoriamente tutte eguali nella qualità a parità di budget), che può valutare e scegliere prima di dare inizio alla seconda fase;
  2. Produzione
    Quando il committente ha scelto la proposta che più rispecchia i suoi obiettivi di comunicazione, l'art director dell'agenzia da inizio alla seconda fase, ossia la progettazione.
    Vengono richiamati tutti i project manager disponibili e necessari al progetto, che s'occuperanno di gestire tutto il parco delle risorse umane messo a disposizione dall'agenzia: grafici, DTP, registi, fotografi, programmatori, analisti, tecnici del suono, copywriter e qualsiasi altra figura necessaria decisa nella fase d'ideazione.
    Lo scopo principale è produrre materialmente il contenuto della campagna, di qualsiasi natura esso sia e per qualsiasi media specificato nel progetto accettato dal committente: siti web dedicati, banner su giornali e riviste online, pubblicità sui principali social network, jingle radiofonici, cartellonistica, depliant e materiale informativo cartaceo vario, spot televisivi, applicazioni informatiche dedicate, ecc ecc.
    La caratteristica fondamentale di questa fase è quella di non essere (idealmente) modificabile: dovrebbe riprodurre esattamente l'impianto commerciale già deciso dal committente, visto che eventuali cambiamenti in corso d'opera portano sempre molti problemi organizzativi, gestionali, temporali ed economici, che dovrebbero sempre essere ponderati con la massima attenzione.
    La linea temporale (timeline) e la scadenza (deadline) della seconda fase giocano altresì un ruolo fondamentale nella buona riuscita di tutta la campagna pubblicitaria: rispettare i tempi di consegna è considerato essenziale ed obbligatorio, in quanto la fase stessa comprende gli accordi commerciali d'acquisizione dei necessari spazi pubblicitari presso i media di riferimento, che è sono poi estremamente difficili da spostare.
    Ancora, anche il committente può aver necessità di vedere rispettate scadenze precise, per sincronizzare la propria produzione industriale e farla trovare pronta per l'inizio della fase successiva alla progettazione.
    Ecco perché eventuali complicanze o problemi vari in questa fase debbono essere risolti il prima possibile, anche assoldando professionisti specifici per lo scopo.
    Quando tutto il materiale necessario alla campagna è stato prodotto e validato, la fase di produzione è conclusa;
  3. Attuazione
    Dopo che l'agenzia pubblicitaria avrà prodotto tutto il materiale necessario concordato nella fase di ideazione, l'art director - col benestare del cliente - da il via alla fase dell'attuazione, ovverosia l'immissione del messaggio nel mercato.
    È una fase estremamente delicata: sforzi di mesi ed ingenti risorse economiche sono chiamate alla prova finale del target, che decreterà il successo o meno di tutta la campagna.
    In questa fase è imperativo il controllo sistematico del mercato e dalla sua ricezione del messaggio: professionisti specializzati (marketing manager) analizzano i volumi di vendite del prodotto, oltreché tutti gli altri dati disponibili che possono fungere da indicatori dell'andamento della campagna: risposta dell'audience televisivo, accessi e visite ai siti web, grado di penetrazione e condivisione nei social network, ecc ecc.
    Questo processo deve risultare costante per tutta la durata della campagna, fino alla sua conclusione.
    Tutti i dati, costantemente monitorati, sono analizzati e riportati al committente in tempo reale: tale metodo, anche se sovente costoso, permette all'agenzia di intervenire prontamente in caso di problemi, mettendo in atto le contromisure necessarie per permettere il massimo recepimento del messaggio.
    Ogni modifica esterna in questa fase è considerata critica: generalmente s'interviene solamente se la situazione lo richiede, e vengono applicate le correzioni solo se strettamente necessario.
    Questa fase si conclude quando l'ultimo messaggio pubbliciario è stato trasmesso, oppure quando l'intervallo temporale concodarto col committente è esaurito;
  4. Analisi ex-post
    Ultima fase della campagna pubblicitaria, in cui parlano i numeri: vengono raccolti tutti i dati generali della campagna, e vengono uniti al volume di vendite totali del prodotto, confrontandole con quelle prima dell'inizio della pubblicità.
    Se i numeri totali avranno soddisfatto quelli preventivati dal cliente, gli obiettivi saranno centrati, e la campagna si sarà rivelata un successo; se al contrario i numeri non soddisferanno le aspettative del cliente, la campagna sarà oggetto di revisione.

I vantaggi economici di una campagna pubblicitaria

Campagne di successo possono portare grandi ritorni economici al committente e, al contempo, modificare la percezione della società su un dato settore del mercato.

Assieme alla produzione stessa del prodotto, al suo prezzo e alla sua distribuzione, la promozione è una delle leve del marketing che può essere usata per migliorare le performance di vendita, e come tale va trattata con tutto il rispetto possibile.

Niente si commercializza con successo senza una valida promozione, e campagne pubblicitarie periodiche sono considerate imprescindibili per la stessa sussistenza dell'azienda che le commissiona.

*Se vuoi saperne di più a proposito del marketing, puoi leggere quest'articolo di approfondimento.

Hai bisogno di aiuto per la tua campagna pubblicitaria?

Pubblicità a Roma

Io posso aiutarti.

Mi occupo di pubblicità e campagne promozionali 'Below-the-Line' ed 'Above-the-Line' da oltre 15 anni, e sono pronto ad ascoltarti e a mettere le mie conoscenze al servizio del tuo business.

Se hai bisogno di contattarmi velocemente, compila pure il modulo che trovi qui sotto: ti risponderò sempre entro 24 ore.

P.S. Presta attenzione ai campi con * perché sono obbligatori!

E se ci tieni davvero ad essere ricontattato, non sbagliare ad inserire il tuo numero telefonico ed il tuo indirizzo email!

Scrivimi ora, e ti aiuterÒ!
prima consulenza sempre gratuita!
Contattami ora per la tua promozione digital
Tutti i campi con * sono obbligatori.
Ti risponderò entro 24 ore al recapito che sceglierai come preferenziale.
Sei interessato a:
Dove preferisci essere ricontattato?
Email Telefono


Questo modulo è protetto contro lo spam da Google Recaptcha
Se il form ti dà problemi d'invio,
puoi mandarmi una mail a
info[at]georgefiorini.eu
Digital Marketing a Milano
Vuoi contattarmi telefonicamente?
Sono sempre a tua disposizione, chiamami!

Siti web ottimizzati SEO
La tua agenzia pubblicitaria creativa a Milano
La tua agenzia pubblicitaria creativa a Milano
Giorgio Fiorini
Digital Specialist , SEO e SEM expert
Ho smontato il mio primo calcolatore elettronico a 9 anni, e miracolosamente sono riuscito a rimontarlo più o meno funzionante.
A 10 anni volevo essere Haran Banjo, a 40 mi sono accontentato di essere riuscito a divenire me stesso.
Non tutto si può vendere grazie al marketing, ma di certo senza il marketing niente si può vendere.
La buona promozione parte da un buon prodotto, al quale non si deve mai rinunciare.
Milano non è una città, è un bel vestito: ti fa risaltare solo se sei tu ad avere eleganza.
Ah: Uan era solo un bastardo rosa.

Sito anti-bufala
Professionisti certificati google per la tua pubblicità
Sono certificato Google, e così tutti quelli che lavorano per me
Una garanzia per te, un dovere professionale per me.
Le Certificazioni Google ti assicurano che sia io che i miei collaboratori siamo costantemente formati, anno dopo anno, e che ci teniamo sempre aggiornati sui servizi che ti offriamo.
Certificazione Google YouTube Video Ads
Google Ads Video Certification

Certificazione Google Measurement
Measurement Certification

Certificazione Google Search Ads
Google Ads Search Certification

Certificazione Google Dislay Ads
Google Ads Display Certification

Certificazione Google App Ads
Google Apps Certification

Certificazione Google Shopping Ads
Shopping Ads Certification

Articoli generati da un'AI? No, grazie

Articoli sanitari scritti da umani e non ai

Tutti gli articoli sanitari presenti in questo sito sono stati scritti da professionisti umani.

Le informazioni sono date secondo i principi di scienza e coscienza, con fonti certe, verificate ed attendibili, senza ausilio di algoritmi generativi.

Nessun articolo è stato scritto, anche parzialmente, da un'intelligenza artificiale generativa.

Iscriviti alla mia newsletter

Iscriviti per essere sempre informato sul mondo della pubblicità, del marketing e della tecnologia!

Ti prometto che non ti manderò mai spam o proposte commerciali non attinenti ai tuoi interessi, ed i tuoi dati saranno trattati nel rispetto della legge sulla privacy!

Ti è piaciuta questa pagina? Vuoi parlarne con me?

È rapido e veloce: se hai il tuo profilo su uno dei seguenti social network, clicca semplicemente sul logo che ti interessa per aggiungermi ai tuoi amici: